GLI ACIDI DELLA FRUTTA: REGALA ALLA TUA PELLE UN NUOVO SPLENDORE

Cosa sono gli acidi della frutta?

Sin dall’antichità gli acidi della frutta hanno assunto il ruolo di rimedio naturale agli inestetismi della pelle.
Infatti i nostri preistorici avi si applicavano sostanze come vino, yogurt, zucchero, latte per trattare la pelle, ottenendo effetti ammorbidenti. La loro azione fungeva anche come scrub per prevenire le rughe, macchie della pelle ed inestetismi dell’acne.

Immergiamoci nelle peculiarità degli acidi della frutta. 

Essi possono essere estratti da sostanze naturali o essere ricavati per sintesi. La loro azione caratteristica avviene a livello dello strato superficiale della pelle ed il loro effetto immediato è l’idratazione e l’esfoliazione.

Gli acidi della frutta sono presenti prevalentemente in natura nell’uva, che contiene acido tartarico, nel latte e nello zucchero, contenenti rispettivamente acido glicolico ed acido lattico. Anche gli agrumi hanno la loro rilevanza estetica, dal momento che contengono acido citrico, oltre alle mele e alle fragole nelle quali risiede l’acido malico.

Gli stupefacenti ed rilevanti effetti degli acidi della frutta sono particolarmente utilizzati per la loro caratteristica azione di rimuovere le cellule morte della pelle a livello superficiale, stimolandone di conseguenza il rinnovamento e donando idratazione e freschezza. 

I prodotti generalmente usati in dermocosmesi, che contengono gli acidi della frutta, sono forniti sotto forma di detergenti, creme e gel, usati per uniformare il colorito della pelle o per prevenire e trattare i segni dell’invecchiamento.