COS’É IL PHOTOAGING?

Il photoaging è un particolare stato d’invecchiamento cutaneo causato dalla cronica esposizione alla luce solare, i raggi ultravioletti (UV) che interferiscono con la cute promuovendo eventi biologici che si traducono in una serie di danni, sia acuti (eritema e pigmentazione) sia cronici. 

Il fotoinvecchiamento ed il suo manifestarsi.

La gravità del photoaging dipende dalla durata e dall’intensità dell’esposizione, dal fototipo individuale e dalla latitudine geografica.

Le sue principali manifestazioni consistono in:

  • Alterazioni della tessitura cutanea con un’accentuazione delle rughe d’espressione e la formazione di ampi solchi.
  • Alterazioni della consistenza con ispessimento cutaneo, ruvidezza, xerosi ed elastosi.
  • Modificazioni della pigmentazione (lentiggini solari, discromie) e della vascolarizzazione cutanea (teleangectasie).
  • Comparsa di pseudo cicatrici e cheratosi attiniche; queste ultime sono lesioni tumorali che costituiscono una sorta di momento finale del percorso evolutivo tipico del fotoinvecchiamento.

Da sempre l’uomo associa il concetto di bellezza, salute e felicità alla giovinezza che lo spinge all’uso di cosmetici e cosmeceutici o al ricorso di laboriosi interventi chirurgici al fine di rallentare, limitare o mascherare i segni dell’invecchiamento cutaneo.

La dermatologia, negli ultimi anni, sta acquisendo un’impronta dermoestetica che la porta a concentrarsi sull’esecuzione di interventi sempre meno invasivi e mirati a consentire un misurabile miglioramento dell’autostima e della qualità di vita, intesa come benessere psico-fisico.

All’orizzonte si prospettano nuovi trattamenti antinvecchiamento per eliminare le alterazioni della cute, indotte principalmente dal fotodanneggiamento, tra cui la sostituzione della cute danneggiata con cute rinnovata o mediante trattamenti che promuovano una differenziazione cellulare in grado di far regredire le modificazioni indotte dalla cronica esposizione ai raggi UV.

A favorire un equilibrato stato cutaneo, fungono un ruolo primario le norme igienico-cosmetologiche quotidiane quali la detersione, l’idratazione, la fotoprotezione (sia topica sia sistemica), oltre che l’importanza di un’adeguata alimentazione ed una regolare attività fisica.